Scarp de’ Tenis 281 PDF

Tipologia

Quelli che hanno scelto di restare. La calciatrice fuggita da Kabul e il funambolo zen

Ci sono zone d’Italia che si stanno svuotando. Inesorabilmente. Anno dopo anno. Sono le cosiddette aree interne, sempre più vuote e spopolate: prevalentemente rurali, lontane dai grandi centri e dai servizi essenziali, paesi di montagna di Alpi e Appennini, piccoli borghi del Sud Italia che da tempo soffrono un’emorragia di abitanti. Eppure non parliamo di una parte minoritaria del Paese, perché i piccoli Comuni – quelli che contano meno di 5 mila abitanti – sono il 70% del totale e coprono il 60% dell’intera superficie del territorio nazionale. Il dossier di apertura è dedicato allora alla restanza. A quelli che hanno scelto di restare. Nonostante in quei borghi e in quelle zone manchino spesso servizi, comunità e soprattutto lavoro. E tutto è sempre troppo distante. Nel numero di Scarp che state per leggere trovare anche tante altre storie. Come quella di Nadia Nadim, per esempio, la calciatrice afghana del Milan fuggita dagli orrori di Kabul. Come quella del funambolo zen Andrea Loreni: sfida il pericolo camminando sul filo a grandi altezze. Come quella di un pallone di calcio particolare, realizzato da Spazio Acrobazie nel carcere di Palermo.

Fiocco rosa tra i nostri venditori. Benvenuta Sofia nella famiglia di Scarp e congratulazioni ai genitori Sorina e Iulius

4.00

Descrizione

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Scarp de’ Tenis 281 PDF”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *